Blog

LA MOKA

La moka

Esistono diversi metodi per preparare un caffè, li conoscete tutti? Forse no, ma Noi di Pavin Caffè siamo qua anche per questo!

Partiamo da una caffettiera ormai presente in tutte le case degli italiani: la MOKA, si potrebbe scrivere un libro intero sulla nostra amata moka, un prodotto tutto “Made in Italy”.

Il brevetto della moka appartiene al signor Alfonso Bialetti, che la inventò nel 1933. La caratteristica principale di questa caffettiera è rappresentata dal filtro, questo è dotato di tanti fori con diametro variabile tra gli 0,2 e gli 0,8 mm. Questi fori consentono un’estrazione unica e perfetta nel suo genere.

Il principale problema che si riscontra utilizzando questa caffettiera è che l’acqua raggiunge temperature talmente elevate da avviare l’estrazione di sostanze molto amare. Per ottenere un caffè equilibrato e di qualità noi di Pavin Caffè vi consigliamo l’utilizzo di una miscela di caffè sottoposta ad una tostatura leggera, come per esempio la nostra miscela GRANI D’ORIENTE, una miscela 100% Arabica dal gusto inconfondibile.

Vogliamo insegnarvi alcuni segreti da attuare durante la preparazione di questo caffè in modo da evitare quella sensazione amarognola caratteristica.

Per prima cosa, se ne avete la possibilità, macinate il caffè al momento, in ogni caso è da preferire una macinatura di natura grossolana, per tentare di minimizzare l’amaro nella tazzina. Utilizzate dell’acqua tiepida, meglio ancora se calda (a basso contenuto di minerali, adatta alla preparazione del caffè con moka), in questo modo la caffettiera resterà per un minor tempo sul fornello.  

Riempite la caldaia d’acqua bollente fino a sfiorare la valvola di sicurezza, non copritela, riempite il filtro in modo uniforme di caffè macinato senza pressare la miscela, mi raccomando! Avvitate la parte superiore della caffettiera e posizionate la moka sul fuoco (medio-basso) lasciando sollevato il coperchio.

Dopo poco il caffè comincerà a fuoriuscire, quando sentirete il caratteristico gorgoglio sarà il momento di spegnere il fuoco. Per interrompere la preparazione passate la caldaia sotto l’acqua fredda, questo farà condensare il vapore e scomparire la pressione. 

Ora godetevi il vostro caffè!